Nicò Singolare Femminile: pelle e pieghe naturali

Nicò Singolare Femminile. Nicò come Nicoletta, la donna che si trova dietro al piccolo marchio artigianale nato non molto tempo fa. Singolare perché i pezzi sono singoli, unici o limitati come è nelle caratteristiche degli oggetti fatti a mano in laboratorio. Attraverso questo brand, torniamo a parlare di artigianato femminile italiano. &#8230…

L’Italia caraibica di Stella Jean

L’Italia e i Caraibi si incontrano in Stella Jean, una stilista che ha fatto delle sue origini (è italiana con eredità creole), la caratteristica estetica del suo design. I colori di entrambe le culture si ritrovano in collezioni vivaci, grafiche, etno-bohemian, eccessive eppure chiccose. I contrasti di linee e forme …

Edge of Ember: stile etno-geometrico per un brand equo e solidale

Il pacco ricevuto da Inverted Edge (con cui ho avuto il piacere di collaborare recentemente), mi dà l’occasione di parlare di gioielli ma anche della rapidità del servizio dell’e-shop, che devo sottolineare, veramente eccezionale. Di Daydream Nation avevo già detto (e la loro bellissima collana non delude la aspettative, leggera &#8230…

Iwona Ludyga: microperline e bijoux

Quello che è diventato il suo “marchio” di stile, ovvero knitting e perline, Iwona Ludyga lo deve alla sua infanzia. Nata in una Polonia carente delle ultime tendenze, per necessità e per interesse, la designer ha iniziato ad interessarsi di cucito, realizzando così i primi abiti. Una volta adulta si …

Erin Considine: simboli magici e filato

Sempre più brava e sofisticata nella sua ricerca artistica, Erin Considine ha realizzato per la stagione una serie di gioielli-scultura ispirati alla natura e alle tradizioni. Il tessuto tinto e filato è sempre al centro delle sue lavorazioni, annodato o intrecciato a metallo recuperato e rielaborato. Alcuni di questi monili, …

I bijoux catena e crochet di Ikou-Tschüss

Di questo brand, Ikou-Tschüss, avevo parlato a proposito di slow fashion, handmade e manodopera locale, per il tipo di approccio e di risultato raggiunto, bellissimo e originale. E all’epoca non conoscevo ancora i bijoux, che sono stati aggiunti alle collezioni moda e accessori del marchio. Collane e bracciali crochet e metallo. …

Life Therapy: il gioiello come cura…

Un pizzico d’ironia, un ottimo design, un prodotto Made in Italy presentato in modo spiritoso e confezionato in modo ingegnoso. Life Therapy è un’idea di Ida Callegaro, designer italiana che partendo da un’esperienza personale, ha sviluppato una serie di bijoux dalla forma non convenzionale. Gioielli a forma di medicine! L’obiettivo…

Jo-lì: simbolismo urban-bohemian

Bracciali dell’amicizia artigianali nati dall’incontro di creatività Made in Italy e saggezza Orientale. Ma anche bracciali multiuso da annodare come collane. Li propone Jo-lì che realizza una serie di bijoux dal contenuto simbolico e dal design urban-bohemian. Di base c’è una filosofia di benessere spirituale, ricerca di fortuna…

Il fascino delle pietre naturali di Lena Skadegard

Con studi nel campo della filosofia e della pittura, Lena Skadegard realizza dei gioielli che riflettono uno spirito colto, una ricerca simbolica, un’attenzione per colore e forma. Non riflettono invece un design particolarmente elaborato, rimanendo molto semplici nella loro costruzione. Un risultato che trovo coerente con il percorso formativo…

Inverted Edge e i designer dell’Asia Pacifica

Gli e-shop di nuova generazione stanno compiendo un salto di qualità. Si propongono cioè non più solo come luoghi dove si vendono prodotti, ma anche come incubatori di nuove tendenze e scopritori di talenti, sostituendosi in parte alle riviste (e anche ai blog), che hanno deluso le aspettative di molti …