I denti di squalo di Babette Boucher

Toni dark e autunnali, toni ironici e feroci quelli di Babette Boucher, designer che realizza gioielli carnivori per donne guerriere che esplorano lati nascosti. Le sue collane realizzate con pizzo, denti di squalo e corda sono affascinanti e cupe, originali e bellissime. La scelta di styling non è da meno, …

I denti di vetro di Iosselliani

Dall’estate all’autunno, dai denti di squalo di Deszo a quelli di vetro di Iosselliani, che li propone in versione meno organica ma più luxury, accompagnandoli a cristalli e tonalità bronzo. Che bella alternativa… Da sempre uno dei miei brand preferiti, Iosselliani resiste al tempo. Non parlo solo del materiale e della capacità…

I denti di squalo di Dezso

Da Givenchy a Dezso, denti di squalo (naturali o riprodotti in argento), sono stati avvistati su collane e bracciali. A differenza però dei brand che seguono le tendenze per cambiare decorazione ad ogni stagione, Sara Beltràn li include regolarmente nelle sue collezioni. Li lega a cordoncini fluo e bracciali dell’amicizia, così da creare un…

Separati dalla nascita: gli anelli-vampiro che si assomigliano

Inizierò da oggi una serie di post rinominati separati dalla nascita, per sottolineare come, a parte i dati anagrafici dei rispettivi creatori, i modelli proposti da alcuni designer siano molto, ma molto simili. E ogni volta che lo noterò, gli dedicherò uno spazio. Dunque, tema vampiri (anche se fuori stagione). Difficile stabilire chi sia arrivato…