Nick Von K: il fascino dei gioielli rock

Ispirazioni gotiche e racconti familiari a cui si aggiungono personalità, manifattura artigianale, materiali organici. Nick Von K è un brand il cui stile rientra nella fascia rock, fatta di teschi ed ossa, il cui fascino rimane intramontabile. Per alcuni designer (quelli che seguono le tendenze), skull e simili, sono stati …

Arachne: il memento mori di Jolita Jewellery

Li ho adocchiati prima casualmente navigando su Not Just  A Label, poi un po’ più dettagliatamente su Boticca. I gioielli di Jolita Jewellery sono volutamente appariscenti, particolari, grezzi, la cui forma e il cui stile mi ricordano accessori rituali. In … Leggi l’articolo completo →

Mono: bracciali colorati tutto cotone

Tutto in cotone, il bracciale di Mono (giovane designer di Barcellona che non ha presenza online, ma in compenso è caduto nella rete di Colette) è una versione rinnovata di braccialetti dell’amicizia, bracciali charm e temi macabri. Con i primi … Leggi l’articolo completo →

Corda+skull= i braccialetti di Elkin

New entry nell’affollato mondo dei braccialetti in corda e skull, Elkin. Tema+materiale non sono una novità, come il fatto di dire fatto-a-mano con materiali vintage (che si rivelano in molti casi, ritrovati di prodotti in serie), ma visto che il … Leggi l’articolo completo →

La porcellana anticata di Iggy and Lou Lou

Come tesori sotterrati e riemersi per caso, sembrano arrivare dal passato i bijoux di Iggy & Lou Lou. Come le cose antiche hanno l’aspetto usato, ma sono assolutamente nuovi e di oggi. Sono realizzati a mano in porcellana, e l’aspetto vintage, è dovuto alla cottura che richiede vari gradi di lavorazione. I pezzi riproducono soggetti…

Alexander McQueen: morto il re, si continua con i teschi

Visto il successo del tema teschio, anche dopo la scomparsa dello stilista, Alexander McQueen, la casa di moda ha deciso di proseguire con il tema: presagio di morte. E ha proposto per l’inverno 2010 la stessa cosa della stagione precedente, anelli e bracciali con teschio. Gli ha messo le corna, l’ha colorato, ma lo stile […]

Gli abiti di Isabella Blow firmati Alexander McQueen all’asta

Qualcosa li ha uniti in vita, la moda. Qualcosa li ha uniti nella morte, il suicidio. Isabella Blow si dice abbia scoperto Alexander McQueen, e prima di lui si è suicidata, dopo vari tentativi falliti. McQueen l’ha fatta diventare sua musa ispiratrice, e dopo di lei si è suicidato, dopo vari tentativi falliti. E ancora […]

Vanities: braccialetti in stoffa con teschi

Vanities è un nuovo brand francese che fa braccialetti, spille e cose simili, impiegando solo teschietti in osso, scolpiti in stile tribale, con riferimento all’arte africana keniana. Sembra un lavoro piuttosto semplice, una perlina skull, infilata in un ritaglio di stoffa. Ma la ricerca comprende findings e scampoli di vario genere recuperati…

Le Vanitas di Lydia Courteille

Ogni gioiello che crea è sempre particolare. Le forme, i dettagli. Impossibile per i prezzi, ma una vera artista. Lydia Courteille ha deciso di realizzare una serie di Vanitas a forma di anello, meno cara rispetto ai suoi standard. E anche meno preziosa, perché impiega argento. Nonostante l’uso del teschio, citatissimo dalla stessa designer…

L’Esotic Jewellery dell’italiana Ombretta Vaccari

A Vogue sono innamorati delle creazioni di Esotic Jewellery, i gioielli realizzati da Ombretta Vaccari. E appena li ho visti, un po’ me ne sono innamorata anch’io. Ombretta realizza collane e bracciali che incorporano un tesoro di cose, una sorta di rete a cui rimangono impigliate perline, pietre dure, piume, legno, perle, ossi. Sono lo…