Claire English e l’era del topo…

Dopo teschi, artigli, becchi, è arrivata l’era del topo… Almeno secondo nuove tendenze anglosassoni, che d’altra parte hanno iniziato la precedente era, quella dello skull. Animale associato alla città londinese (citato anche da Banksy), più nella forma del topolino che in quella del ratto, il topo ha preso le sembianze di charm…

L’eccentricità tutta inglese di Claire English

Dopo il post sul design e il craft, e dopo aver parlato del programma High Street Dreams in cui è apparsa, non potevo tralasciare Claire English. Più inglese di così, la designer non potrebbe essere. Dal cognome alla nazionalità allo stile dei gioielli, che riflettono l’originalità eccentrica tutta britannica. Ci sono temi già visti altrove…

Artigianato, design e mercato della moda

Due cose si sono susseguite nei due giorni passati, in qualche modo legate al craft e al mercato. Una riguarda alcune domande che un lettore (casuale, nel senso che è inciampato nel blog) mi ha fatto. L’altra il programma della BBC One High Street Dreams. Davide, il lettore, orafo e designer, mi ha fatto delle […]