Band4Hope: un bracciale carico di speranze…

Lachlan McWilliam e Lucie Galt oltre che affaristi in cerca di avventura, sono un esempio di imprenditori della/nella digital age. Un po’ per aiutare gli altri, un po’ per aiutare se stessi, nel 2010 hanno avviato Band4Hope, un progetto charity che si basa  su di un bracceletto. Il tutto è nato da un modello di […]

Pop-up come risposta alla crisi. I casi di: The Temporium, A Room for London, Boxpark

Nuove forme di Pop-Up Experience si vanno aggiungendo. Fenomeno che non sembra esaurirsi, il temporary store, il pop-up shop sta mutando. Spazio privilegiato per lancio di capsule collection o edizioni speciali, è più che mai visto come risposta alla crisi. Gli spazi sfitti vengono temporaneamente occupati, ossigenando, anche se per poco, l&#8217…

Arti, artigianato, riciclo e rigenerazione dei quartieri

C’è un quartiere a Londra, che benché pieno di difficoltà, povero, violento, si sta rigenerando. Iniziato il processo grazie all’intervento guidato nei primi anni 2000 (Peckham Library, la biblioteca più cool mai costruita), le autorità politiche, dopo 10 anni di tentativi, sono piuttosto disilluse. Eppure qualcosa sta avvenendo. Con…

Da Not Another Bill a Living Architecture; da Virago Classics a Wallpaper II

Riprendendo i fili degli ultimi post, completo il panorama ispirazionale di questa stagione estiva, aggiungendo la sorpresa di Not Another Bill e l’impresa di Living Architecture. Il pacchetto è arrivato e dentro la stampa di un giovane autore, Dan Hillier (il cui stile cupo vittoriano potrebbe ispirare gioielli non-conformisti). Il progetto…

Dai libri per fashionista di Virago Modern Classics al craft tattile di Wallpaper

La casa editrice Virago per il secondo anno propone (dal mese di agosto), i Virago Modern Classics, una serie di romanzi classici rilegati in carta di designer. 5 romanzi di 5 autrici, in cui si celebra la lettura, la letteratura femminile, la moda e il design di tessuti. Un packaging dal sapore new modern e […]

Not Another Bill: c’è posta per me…

Quest’estate è piena di fenomeni ispirazionali. Ned Corbett-Winder ha ideato un progetto che trovo estremamente creativo e pieno di promesse… Amante dell’arte, del design, della moda, con laurea alla Central St Martins e lavoro nella pubblicità, Ned ha avviato nel 2011 il sito Not Another Bill, ispirato da un collega di lavoro che…

Formula 1, shirts & fashion

La formula1 e’ per eccellenza un mondo di lusso, velocita’ ed eccessi. I commentatori inglesi si adattano piu’ o meno elegantemente al trend. Ad esempio Eddie Jordan, ex proprietario della omonima scuderia di F1. Esperto opinionista negli ultimi due anni commenta in diretta la  F1 per la BBC Inglese. In questa veste sta mostrando…

Videogiochi & moda

In un mio recente post ho spiegato come fossi stato attratto dalla moda nei libri di William Gibson: nei libri, fashion e firme sono presenti, ma nei videogiochi? I videogiochi sono un fenome enorme e probabilmente in continua espansione. A parte nei videogiochi che presentano  automobili reali, Granturismo 5, ad esempio, non mi sembra di […]

Supermarket Sarah: il muro delle meraviglie di Sarah Bagner

Storia ispirazionale di creatività ai tempi di internet. Supermarket Sarah è arrivato materialmente in uno spazio fisico, Selfridges, ma normalmente vive virtualmente nella rete. Si tratta di un e-shop che vende finding di vario tipo, da oggetti particolari a bijoux … Leggi l’articolo completo →

Shop Alert: Beyond The Valley

    Store che rientra nella categoria dei fenomeni ispirazionali, Beyond The Valley, è stato avviato nella sua forma permanente nel 2005, dopo aver fatto apparizione come pop-up shop a Covent Garden. Diretto da due ex della Central Saint Martins, Kate Bonhôte e Kristjana S Williams, raccoglie prodotti del brand omonimo e quelli di altri…