Emiko-o: bijoux con Lego e altri materiali riciclati

Specializzato nel riutilizzo di mattoncini Lego, Emiko-o è il brand di Emiko Oye. Artista prima ancora che designer, la Oye utilizza i gioielli e le sculture come strumenti per informare e lanciare messaggi di carattere politico-sociale. Il riciclo di toys, materiali di scarto e pezzi Lego, più che una manovra ecologica, è un modo per […]

Venessa Arizaga: anatomia di uno stile pop kitsch

Lo stile di Venessa Arizaga mi ricorda, come già accennato, le sculture realizzate con giocattoli fusi di Robert Bradford, anche se visti da vicino, e toccati, e poi indossati, questi bijoux rispecchiano un gusto più caraibico che artistico (coltivato, non … Leggi l’articolo completo →

PrylDesign: dalle cose ai bijoux toys

Anche io mi sono unita al trend del colore, adottato dalle fashionista di tutto il mondo e di tutte le professioni (che lo stanno sfoggiando alle sfilate di N.Y.). Solo che aggiungerò la mia palette al blog, proponendo still life … Leggi l’articolo completo →

I gioielli con toys di Kristin Lora

Prima di molti altri, Kristin Lora ha utilizzato toys di plastica per i suoi gioielli, ingabbiandoli in strutture lineari. E quando non sono di plastica, gli animali sono d’argento, per un effetto altrettanto bello ma più elaborato. La designer/artista utilizza … Leggi l’articolo completo →

Gli orecchini broccoli di Jenna Wainwright

Tra le banane e le mele di Miu Miu, tanto tendenza estate 2011, io ci metterei pure i broccoli di Jenna Wainwright, anche se del 2007. Più artista che designer, la Wainwright crea gioielli sperimentali che più che tecnicamente impeccabili, … Leggi l’articolo completo →

Cibo + toys = Carolyn Tillie

C’è una vasta letteratura sui bijoux-dolcetto e sui gioielli-cibo. Il tema, evidentemente richiama più interesse artistico di quello che si immagina, e a tutti i livelli. Si va dai gioielli in plastica da pochi euro, a quelli in oro e … Leggi l’articolo completo →