Senhoa, gioielli come riscatto sociale

Senhoa è un’organizzazione non-profit che si occupa di reintegrare donne e soggetti deboli, vittime o potenziali vittime del traffico umano e dello sfruttamento. Operativa in Cambogia, uno dei territori più colpiti dal problema, ha sviluppato intorno all’istruzione e all’artigianato il suo modello. Alle donne viene insegnato come…

Nostalgia Vintage: le gemme e i cristalli tattoo per il corpo

La recente “riscoperta” Swarovski, il D.I.Y. con Swarovski Elementes, i gioielli liquidi di Raluca Grada e Sarah Vedel Hurtigkari, mi hanno fatto tornare in mente la body jewellery che andava di moda diversi anni fa. Primi esperimenti post-millennio, quando la body art nella forma di tattoo di massa, era ai suoi inizi, insieme alla cultura…

La nuova ondata del knitting: dalle sciarpe all’arte e ritorno

Da quando i ferri e gli uncinetti sono stati presi in mano da una “nuova” generazione di lavoratrici della lana, il fare maglia non è stato più lo stesso. Mettendo in “discussione” centrini della nonna e sciarpe anni ’70, queste femministe del crochet hanno rivoluzionati i costumi, cominciando a intrecciare ogni cosa…

Il gioiello temporaneo di Chanel

Qualcuno potrebbe dire: niente di nuovo sul fronte occidentale (citazione storica e letteraria). Io rispondo: è vero, ma lo stesso è un’idea adatta ai tempi. Chanel ha proposto per l’estate, annunciandolo con grande anticipo in primavera e ne hanno parlato tanti, una serie di tatuaggi ad acqua removibili (chi ha detto tatuaggi! Che volgarità…

I Care A Lot: progetto/mostra online di gioielli per il Medio Oriente

Dalla Svezia, I Care A Lot, un progetto non-profit nato nel 2009 che ha utilizzato il gioiello come medium, mezzo, per sottolineare la questione del Medio Oriente. Ma quanto fantastica è questa idea? Vedere il corpo come veicolo per mostrare pezzi che riflettono gusti personali e mode, ma anche messaggi sociali e politici? L’ho scoperto […]

I gioielli biologici di Marta Lwin

Dalla visita di Skin, mostra sulla pelle, ecco la scoperta delle evoluzioni bio-creative che si trasformano in gioielli per il corpo di Marta Lwin. Si possono vedere come estensioni della propria pelle o come forme decorative personalizzabili. Di fatto sono il progetto epiSkin una combinazione di design e tecnologia. I gioielli sono il risultato di…

I gioielli d’avanguardia di We Are Powerhaus

We Are Powerhaus è una collezione di gioielli disegnata da Lenny Pier Ramos e Melissa Matos, i due fondatori, che per il secondo anno hanno proposto gioielli per il corpo d’avanguardia. Il design, come dicono gli stessi autori, va oltre il fattore moda, per rientrare in una sfera artistica underground. Ogni cosa prodotta è realizzata […]

I gioielli per il corpo di Cristian Dorigatti

Grazie a Simona la lista dei bijoux creati con la gomma si allunga e aggiunge il nome di Cristian Dorigatti. Con la plastica il designer realizza dei gioielli indumento che decorano l’intera figura umana. Ho scelto quelli più portabili, ma la collezione sul sito di Dorigatti mostra modelli teatrali, belli, ma non so quanto pratici. […]

I gioielli knitting di Pristine Smut

Il sito non è aggiornato e le notizie che ho raccolto sono recenti ma non recentissime. Questo vuol dire che non trovo immagini dei bijoux che siano di ora, ma è tanto per far vedere in cosa consistono i pezzi di Pristine Smut, brand avviato da due ex della Central Saint Martins, Rosie Kent e Liria […]