L’arte come bene di consumo, da Damien Hirst a Keith Haring

Alcuni artisti hanno (o hanno avuto), un forte senso degli affari (che si rivela in alcuni casi, superiore alle capacità artistiche). Vengono in mente Damien Hirst, Jeff Koons, Takashi Murakami, Banksy, Picasso. Keith Haring rientra a suo modo nel caso, anche se il suo “momento moda” è da attribuire alla fondazione, essendo l’artista…