Gli accessori si ricoprono di legno ed è Woodmania!

Vedo legno. Sull’onda del naturalismo, che vede protagoniste fibre e materie naturali; d.i.y. e oggetti craft; prodotti locali vs. produzione globale; il legno torna protagonista (che poi è anche scaramantico, meglio toccare legno che ferro). Dai pendenti simbolici di Sophie Monet, agli orologi bucolici di Wewood; dagli anelli etnici di The Branch…

Questi pazzi pazzi occhiali

Questa è (sarà), una pazza pazza pazza estate di occhiali. Con in mente l’immagine di un’icona vintage degli occhiali stravaganti, Peggy Guggenheim, e di un’icona nuova del trasformismo, Lady Gaga, alcuni stilisti hanno realizzato delle montature “particolari”. Le lenti di … Leggi l’articolo completo →

Simbologia senza contenuto: l’inconsistenza dei revival di moda

In The Language of Fashion, Roland Barthes scrive che la moda ha un suo linguaggio (non riesco a capire se un linguaggio di simboli significativi o senza contenuto, molto complessa la semiologia…). Ad ogni modo, ho fatto alcune considerazioni da questa serie di scritti interessanti, ma che non consiglio particolarmente a nessuno (a meno di [….

Shop Alert: Cutler and Gross vintage

Rimanendo in tema di revival dal sapore retro, Cutler and Gross vintage. Ricordavo il negozio a Knightsbridge, in una via piuttosto piccola. L’ho ritrovato e nel frattempo la strada si è fatta ancora più piccola e quasi impossibile, a causa dei lavori di edilizia in corso (nuovi appartamenti di lusso!). Ma lo stesso le gru […]

Dalla Nouvelle Vague alla moda retro-style

A Londra si parla molto del cinquantenario del film A bout de souffle di Jean-Luc Godard. I giornali hanno profuso parole di stima nei confronti di un regista e di un movimento la Nouvelle Vague, capace di sovvertire i canoni cinematografici di un’epoca. I cinema hanno e stanno ri-trasmettendo il film. Le galleria gli dedicano […]