Storia di un braccialetto, quello dell’amicizia

Con questo ritorno in età adulta dei braccialetti dell’amicizia ho cercato qualcosa che ne ripercorresse l’origine e la storia. Su wikipedia ho trovato qualche notizia, non particolarmente approfondita, ma che chiarisce il significato. Il principio era intuibile dal titolo del bijoux, braccialetto dell’amicizia, ma che fosse frutto…

This Ilk: gli orecchini di pizzo di Tamara Bavdek

Per bellezza ed esecuzione, potrei paragonare gli orecchini di Tamara Bavdek a quelli di Ivy Long (Edera Jewelry). Il risultato è diverso, ma entrambe le designer utilizzano materiali e strumenti tradizionali femminili, per creare degli accessori unici. Io e la Bavdek abbiamo inoltre un interesse in comune, quello per il periodo della Pop Art e [….

BrooklynThread: bracciali, artigianato, blogging e networking

Una via di mezzo tra i bracciali di Ziio e di Chan Luu, sono quelli realizzati da BrooklynThread. Il principio è sempre perlina e pelle, che si avvolge con più giri attorno al polso. Con varianti anche di altro tipo, in cui compare l’altro elemento di moda, il charm. Questo brand ha il vantaggio di […]

Spitafields: moda, tendenze e artigianato

Ecco i fatti… Considerato da tempo caro ma cool, il vecchio mercato di Spitafields è più di nicchia di Portobello, più trendy di Covent Garden e più chic di Camden, soprattutto per la moda (anche perché non vende antiquariato). Si dice che studenti della Saint Martins ci vadano a vendere i loro esperimenti iniziali, o […]

Il mercato di Spitafields, Brick Lane e l’East London

Ci sono mercati e mercati, e poi c’è il delizioso e artigianale mercato di Spitafields. Erano anni che non ci andavo, e quasi non lo riconoscevo, né il vecchio mercato, né l’area intorno, completamente cambiata. Non importa quale sia la crisi, la trasformazione edilizia di Londra non subisce soste, forse rallentamenti, ma mai ripensamenti…

La nuova ondata del knitting: dalle sciarpe all’arte e ritorno

Da quando i ferri e gli uncinetti sono stati presi in mano da una “nuova” generazione di lavoratrici della lana, il fare maglia non è stato più lo stesso. Mettendo in “discussione” centrini della nonna e sciarpe anni ’70, queste femministe del crochet hanno rivoluzionati i costumi, cominciando a intrecciare ogni cosa…

Da Treasure a Elinor Voytal a me…

Avevo detto che Elinor Voytal era stata una delle designer che mi era piaciuta di più a Treasure (LJW). Non avevo detto che avevo fatto un ordine per alcuni suoi gioielli… Ieri è arrivato il pacco con l’ordine evaso in alcune settimane, necessarie per la realizzazione dei pezzi. Non ho saputo resistere ai colori delle […]

Le spille in lana e tessuto Liberty di Amanda Fatherazi

Designer specializzata in tessuti, Amanda Fatherazi ha uno stile retro, che prende ispirazione dalle dive noir degli anni ’30, ’40 e ’50. Il portfolio comprende poche cose, ma penso che sia agli inizi della sua carriera. Ha sviluppato con Liberty una buona collaborazione, probabilmente dovuta al materiale impiegato. E per lo store…

Rose di resina e frange di tessuto. Le collane di Kobi van den Akker

La differenza tra noi e quelli di Vogue (nelle sue diverse edizioni), è che quando loro danno spazio ad un designer che non sia già noto, i vantaggi sono: amplificazione massima (sì vanno anche alle sfilate di Parigi e sono pagate per attendere eventi incredibili, ma non scendiamo troppo nel dettaglio…). Quasi sempre però questo […]

La collana di carte da gioco vintage di Sara Basili

Le carte da gioco di Sara Basili. Da materiali ricavati, riciclati, recuperati, la designer realizza collane e bijoux originali. Nella maggior parte dei casi si tratta di pezzi unici, dato che non lavora molto le serie. Come idea a pensarci è proprio carina, quelle delle carte intendo, mini e vintage oltretutto. Fa molto regina dei […]