Bracciale etnico con teschi

Bracciale etnico con teschi Un bracciale con teschi infilati ad un elastico a mo’ di perline, di stile etnico ed anche garbatamente funereo: bracciale memento mori. Sono teschi di media dimensione in legno lavorati a macchina.   Il bracciale è stato acquistato presso il negozio Sebastiano Barbagallo, a Portobello.

Lo stile messicano dell’italiana Hacienda Montaecristo

Quella di Hacienda Montaecristo invece, non è una storia, è propria una favola. Avviata dall’italiana Francesca Bonato insieme a Jacopo Ravagnan, sta crescendo ed emergendo arrivando anche a chi, vive ai margini del bel mondo. La indossano trend setter ben inserite come Julia Restoin Roitfeld, la vendono spazi del lusso come Barney’s…

I rosarietti di Rosantica

Chi sarà mai Rosantica? Di preciso non lo so, ma ho visto alcuni suoi gioielli sul web, e sarei curiosa di vedere l’effetto di persona. Il brand è stato avviato nel 2007 da Michela Panero, designer/artista italiana con lunga esperienza americana. Non mi addentro più di tanto nell’ambito professionale, perché non ne so nulla, ma […]

I gioielli con semi di Anitanja Lawaetz

    Dall’isola di Santa Lucia, arrivano questi gioielli realizzati con conchiglie, legno, ma soprattutto semi, lavorati insieme a metalli preziosi, perle e pietre. Il materiale, per quanto esotico non è una novità, ma la combinazione mi è sembrata molto poetica e riuscita (e mi ha ricordato una collana che avevo, in materiale molto…

L’arte delle perline antiche di Twiga

Twiga è la rappresentazione concreta di quello che io in astratto chiamo, stile organico. Non so se ecologici, ma i suoi gioielli sono fatti con materiali naturali e hanno le forme delle terre esotiche, calde e lontane. Tutto perfetto, grande varietà di modelli, forme inaspettate, colori bellissimi. C’è un ma, ed è quello rappresentato dal…

I gioielli simbolici di Azza Fahmy

Sono pazza per la mano di Fatima, sono pazza per i gioielli Azza Fahmy. Brand egiziano con quarant’anni di esperienza, visto il paese e la tradizione, tra i tanti nomi che utilizzano design simbolico e calligrafia, è forse uno dei pochi che li usa in modo consapevole e non solo per tendenza. Negli ultimi anni […]

Mode en Module: stile etnico-tribale e tocco sofisticato

Appena ne avrò la possibilità voglio andare da Kabiri e provare tutti i modelli di bijoux proposti da Mode en Module, il brand londinese avviato da Matthew Gill e Ann Nelvig nel 2009. Perché sono meravigliosi nella loro semplicità etnica tribale, con fili di pelle e spilloni. Un risultato incredibilmente chic per una materia relativamente […]

Stile etnico per l’uomo metropolitano di J.W.Anderson

Interessante tutta la linea disegnata dall’inglese J.W. Anderson, ma i gioielli per uomo sono davvero affascinanti e prodotti in quantità limitata. Dal mono-orecchino, al set di anelli che parla di amore e odio. Bellissimi. Lo stile può definirsi etnico urbano. Recentemente il designer ha anche disegnato una linea per donna, che rispecchia gli…

I bracciali rigidi in stoffa di Rowena Sartin

L’idea è semplice, non nuovissima, ma sempre vincente. Quella di ricoprire con stoffa i bracciali rigidi, così da dargli un effetto etnico adatto soprattutto alla stagione verso cui ci si incammina, la primavera/estate. Rowena Sartin sceglie stoffe disegnate e colorate. Peccato che sul sito della designer ci siano pochi pezzi aggiornati. …